Pubblicato, sul sito istituzionale del Ministero dello Sviluppo Economico, una sintesi dei dati sull’intervento del Fondo di Garanzia PMI per Startup innovative e Incubatori certificati – 5ª edizione bimestrale.

A beneficio di Startup innovative e Incubatori certificati è previsto l’accesso semplificato, gratuito e diretto all’intervento del Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese (FGPMI), un fondo governativo che facilita l’accesso al credito attraverso la concessione di garanzie sui prestiti bancari.
La garanzia copre l’80% del credito erogato dalla banca alla Startup, fino a un massimo di 2,5 milioni di euro, ed è concessa sulla base di criteri di accesso estremamente semplificati, con un’istruttoria che beneficia di un canale prioritario.
Al 31 dicembre 2015 sono 711 le startup innovative destinatarie di finanziamenti bancari facilitati dall’intervento del Fondo di Garanzia per le PMI, per un totale di 289.185.329 euro (di cui l’importo garantito è pari a 225.827.047 euro), con una media di 274.369 euro a prestito per un totale di 1.054 operazioni (alcune startup hanno ricevuto più di un prestito).
Rispetto alla precedente rilevazione (4ª edizione bimestrale – al 31 ottobre 2015) si registra un cospicuo incremento in termini di Startup beneficiarie dello strumento (+85), di totale cumulativo erogato (+34,16 milioni), di importo garantito (+25,70 milioni) e di operazioni totali effettuate (+136). In leggera diminuzione l’entità del prestito medio (-3.440 euro).
La durata media dei prestiti resta pari a circa 55 mesi.

Per scaricare il testo del rapporto clicca qui.