Pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 2 del 3 gennaio 2015, il Decreto 4 dicembre 2014, recante “Istituzione di un nuovo regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di società cooperative di piccola e media dimensione”.

Il decreto, “al fine di favorire lo sviluppo economico e la crescita dei livelli di occupazione nel Paese”, prevede la istituzione, ai sensi di quanto previsto all’articolo 1, comma 845, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (legge finanziaria 2007), di un apposito regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di società cooperative.
Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente decreto le società cooperative:
a) regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese;
b) che si trovano nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e che non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali.
Le agevolazioni di cui al presente decreto sono concesse al fine di sostenere:
a) sull’intero territorio nazionale, la nascita di società cooperative costituite, in misura prevalente, da lavoratori provenienti da aziende in crisi, di società cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 e di società cooperative che gestiscono aziende confiscate alla criminalità organizzata;
b) nei territori delle Regioni del Mezzogiorno, oltre a quanto previsto alla lettera a), lo sviluppo o la ristrutturazione di società cooperative esistenti.
Con un apposito provvedimento del Direttore Generale per gli incentivi alle imprese saranno stabiliti il modello di domanda e lo schema di contratto di finanziamento agevolato, i format per la relazione annuale e saranno altresì fornite le necessarie precisazioni e i chiarimenti in merito all’attuazione degli interventi di cui al presente decreto.

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2015-01-03&atto.codiceRedazionale=14A10125&elenco30giorni=false