Grazie alla mobilità per staff training, sono state condivise buone prassi in merito ad aggregazioni tra pubblico e privato, acceleratori d’impresa, supporto alle start up con tasso di “sopravvivenza” pari all’80% ca., forme consolidate di collaborazione tra università, imprese e centri di ricerca, creazione di un polo tecnologico che aggrega le realtà significative di una stessa area (Métropole Nice Côte d’Azur) che punta alla sostenibilità e alla qualità della vita coniugata al business (es.eco vallée di Nizza).

Per maggiori dettagli clicca qui (e riporta alla pagina del progetto).