Con provvedimento direttoriale 12 gennaio 2015, n. 2556, pubblicato sul proprio sito istituzionale il 15 gennaio 2015, l’Agenzia delle Entrate ha approvato la nuova veste grafica per i contrassegni per la riscossione dell’imposta di bollo

, del contributo unificato e del contributo amministrativo per il rilascio del passaporto.
In particolare, il provvedimento modifica le caratteristiche delle etichette per la stampa dei contrassegni, per introdurvi ulteriori elementi di sicurezza.
Le etichette, realizzate dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, hanno la stessa forma e dimensione (55 x 40 mm) di quelle emesse fin ora; cambia, invece, il colore del fondo che diventa celeste al posto dell’attuale verde, per via dei nuovi inchiostri dotati di maggiori caratteristiche di sicurezza che ne ostacolano l’alterazione e la falsificazione.
Le etichette con la vecchia grafica potranno essere utilizzate dai tabaccai per emettere i contrassegni fino all’esaurimento delle scorte.
Restano invariate, infine, le modalità d’uso dei contrassegni e le caratteristiche del sistema informatico per di emissione, definite dal precedente provvedimento del 5 maggio 2005.