La Commissione europea e il Dipartimento Politiche Europee organizzano a Roma, il prossimo 1° dicembre, una conferenza sulla Tessera professionale europea: come nasce e cosa si sta facendo per la sua introduzione prevista dal 2016.

La tessera professionale europea, una delle maggiori novità della direttiva 2013/55/UE del 20 novembre 2013, ha l’obiettivo di facilitare il riconoscimento delle qualifiche professionali grazie ad un maggiore coinvolgimento delle autorità nazionali e all’uso di procedure elettroniche.

La tessera sarà inizialmente disponibile per alcune specifiche categorie professionali come infermiere, dottore, farmacista, fisioterapista, ingegnere, guida alpina, agente immobiliare.

Le professioni per le quali sarà possibile richiedere la tessera saranno individuate dalla Commissione europea mediante atti di esecuzione, secondo i seguenti criteri:

– esiste una significativa mobilità o una significativa potenziale mobilità nella professione interessata;

– esiste un sufficiente interesse delle parti interessate;

– la professione o l’istruzione e la formazione che portano alla professione sono regolamentate in un numero sufficiente di Stati membri.

Per saperne di più:

http://www.politicheeuropee.it/comunicazione/19126/tessera-professionale-europea-conferenza-a-roma