La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica su un “Libro verde” che analizza l’opportunità di estendere la protezione delle indicazioni geografiche ai prodotti non agricoli.

Attualmente, mentre i prodotti agricoli (ad es. formaggi, vini, carni, frutta e verdura, ecc.) di una specifica origine geografica, che presentano determinate caratteristiche o sono prodotti secondo metodi tradizionali, possono beneficiare di una protezione a livello europeo della IG (ad es.: il formaggio parmigiano), i prodotti non agricoli (ad es.: la ceramica, il marmo, la posateria, le calzature, la tappezzeria, gli strumenti musicali, ecc. non godono di un’analoga protezione unitaria della IG a livello della UE, bensì solo di una protezione derivante da leggi nazionali.

Per tali prodotti, il quadro giuridico di protezione è molto frammentato: alcuni Stati membri ricorrono alla normativa in materia di concorrenza o di tutela dei consumatori o a marchi collettivi o di certificazione; solo un terzo degli Stati ha una legislazione specifica. Al momento attuale quindi i produttori non agricoli che desiderano proteggere un’indicazione geografica nell’UE devono presentare una domanda per ottenere la protezione in ciascuno Stato membro in cui esiste questa possibilità (14 Stati) o ricorrere alla tutela giurisdizionale o amministrativa in caso di abuso.

Tutte le parti interessate – dai consumatori ai produttori, dai distributori alle autorità locali – sono invitate a inviare osservazioni e suggerimenti entro il 28 ottobre 2014. La Commissione pubblicherà i risultati della consultazione e ne terrà conto nel valutare l’opportunità di adottare ulteriori misure a livello dell’UE.

Il Libro verde è composto di due parti. La prima parte comprende domande sugli attuali mezzi di protezione a livello nazionale e dell’UE e sui potenziali vantaggi economici, sociali e culturali che potrebbero derivare da una migliore protezione delle IG nell’UE. La seconda parte contiene domande più tecniche volte a raccogliere i pareri delle parti interessate sulle possibili opzioni per la protezione delle IG a livello dell’UE per i prodotti non agricoli.

Per approfondimenti: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-14-832_it.htm

Testo del Libro Verde:  http://ec.europa.eu/internal_market/consultations/2014/geo-indications-non-agri/docs/consultation-document_en.pdf