Dal 1° gennaio 2014 sale a 140,00 euro/ton il contributo ambientale CONAI per gli imballaggi in plastica, mentre dal 1° ottobre 2013 il contributo ambientale per carta e cartone è sceso a 4,00 euro/ton.

Per quello che riguarda la plastica, l’aumento dal 1° gennaio 2014 dagli attuali 110,00 euro/ton a 140,00 euro/ton, come spiega il comunicato 3 ottobre 2013 del COREPLA (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica) è legato al calo degli imballaggi in plastica con conseguente peggioramento dei conti economici del Consorzio stesso.

Per quello che concerne gli imballaggi in carta e cartone, il Consiglio di amministrazione CONAI, sentito il COMIECO (Consorzio per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica) ha deciso per un’ulteriore riduzione del contributo ambientale che passa dal 1° ottobre 2013 da 6,00 euro/ton a 4,00 euro/ton.

Nella circolare del 10 settembre 2013 CONAI ha comunicato inoltre che l’aliquota da applicare sul valore complessivo delle importazioni (in euro) passa da 0,04% a 0,03% per i prodotti non alimentari imballati, mentre restano invariati il contributo mediante il calcolo forfetario sul peso dei soli imballaggi delle merci importate (peso complessivo senza distinzione per materiale) pari a 31,00 euro/ton e l’aliquota sul valore complessivo delle importazioni (in euro) pari a 0,07% per i prodotti alimentari imballati