In risposta alla crisi, nel 2010 l’Unione Europea ha lanciato la strategia “Europa 2020” per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. La strategia incoraggia la crescita basata sull’educazione e sull’innovazione, utilizzando risorse efficienti, senza danneggiare l’ambiente e coinvolgendo tutti i membri della società. Per ottenere ciò, ha individuato cinque obiettivi per l’Europa e sette importanti iniziative (“Flagship Initiatives”) per accelerare il raggiungimento di tali obiettivi entro il 2020. Gli stati membri, dal canto loro, dovranno impegnarsi ad inserire i cinque obiettivi e le “flagship initiatives” all’interno dei loro programmi nazionali contribuendo così al raggiungimento della strategia.

Visto l’alto livello degli investimenti pubblici e il numero di programmi europei implementati a livello locale, il Comitato delle Regioni (CoR) è del parere che il successo della strategia “Europa 2020” dipenda fortemente dal coinvolgimento delle autorità locali e regionali.

Alcune regioni e città hanno recentemente assunto la strategia come loro punto di riferimento per i loro piani di sviluppo economico e sociale. Tuttavia, molto deve essere ancora fatto per garantire loro una voce all’interno del dibattito politico, rafforzando il ruolo delle regioni e città “2020”  nei piani dei governi nazionali e assicurare il loro pieno contributo verso un possibile assestamento a medio – termine della strategia attesa per il 2014.

Sostenere la crescita: i 5 obiettivi per l’Europa nel 2020

  1. 1.      Occupazione

75%  delle persone in fascia d’età 20-64 occupata.

  1. 2.      Ricerca & Sviluppo / Innovazione

Il 3% del PIL Europeo (pubblico e privato) investito nella Ricerca & Sviluppo, Innovazione.

  1. 3.      Cambiamento climatico/ Energia

–          riduzione delle emissioni gas serra del 20% (o 30% se le condizioni lo consentono);

–          20% dell’energia ricavato da fonti rinnovabili;

–          aumento del 20% dell’efficienza energetica.

  1. 4.      Educazione

–          Riduzione del tasso di abbandono scolastico sotto il 10%; 

–          aumento al 40% dei 30-34enni con un’istruzione universitaria.

  1. 5.      Povertà / Esclusione sociale

Almeno 20 milioni di persone a rischio o in situazione di povertà ed esclusione sociale

Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla strategia “Europa 2020”.

 

Come il comitato sta aiutando a sostenere Europa 2020

La strategia europea 2020 è tra le priorità politiche del Comitato delle Regioni, di seguito il percorso intrapreso per contribuire al compimento di Europa 2020:

  • Adottando opinioni su rilevanti procedure legislative europee

In linea con il ruolo istituzionale, il Comitato delle Regioni propone i punti di vista regionali e locali sulle legislazioni europee. Questo adottando opinioni su proposte della Commissione Europea relative a “Europa 2020”. Il CoR , inoltre, pubblica le comunicazioni politiche prioritarie su ogni chiave di sviluppo inerente al ciclo politico della strategia “Europa 2020”.

  • Report di monitoraggio dell’”Europa2020” e la piattaforma di monitoraggio

Il CoR ha istituito una piattaforma di monitoraggio degli obiettivi della strategia “Europa 2020”, questa garantisce un costante aggiornamento attraverso indagini, studi e incontri che comprendono i contributi locali e regionali per delineare e implementare la strategia nei paesi membri EU. Ogni autorità locale o regionale può accedere alla piattaforma. Questo settembre è stato lanciato il primo dei 7 sondaggi che rivedono l’implementazione di ogni iniziativa “flagship” con i risultati pubblicati a seguito di una serie di eventi che saranno organizzati nel 2013.

Inoltre, il CoR una volta l’anno pubblica un report di monitoraggio su Europa 2020 basandosi sui risultati raccolti dalla piattaforma.

  •  Conferenze e sondaggi: valutazione delle 7 iniziative “flagship”

Il CoR sta organizzando una serie di conferenze – una per ogni iniziativa “flagship” – sotto la sezione “CoR Europa2020 conferenza – Regioni e Città trasmettono la strategia di crescita europea”. Gli eventi sono indirizzati ai rappresentanti delle autorità regionali e locali, la programmazione è la seguente:

–          Youth on the Move: 13 Dicembre 2012, Brussels

–          An agenda for new skills and jobs: 28 Febbraio /1 Marzo 2013, Dublino

–          Politica industriale nell’era della globalizzazione: 10 Aprile 2013, Brussels

–          Agenda Digitale: 2 Luglio 2013, Brussels

–          Risorse per un’Europa efficiente: 6 Settembre 2013, Vilnius

–          Innovation Union: 26 Novembre 2013, Brussels

In vista di ogni conferenza, un sondaggio verrà promosso sulla piattaforma di monitoraggio di Europa 2020,  verrà posta particolare attenzione su ogni iniziativa “flagship” discussa.

Clicca qui per avere maggiori informazioni o per essere coinvolti nel lavoro del CoR relativo a “Europa 2020”.