Il Ministero della Salute, con Decreto dirigenziale del 7 gennaio 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 54 del 6 marzo 2015, ha disposto la revisione delle patenti per gli addetti all’impiego di gas tossici rilasciate o revisionate nel periodo 1° gennaio-31 dicembre 2010.

Ricordiamo che, ai sensi dell’art. 26, del Regio Decreto 9 gennaio 1927, n. 147, l’utilizzazione, la custodia e la conservazione dei gas tossici sono subordinati al conseguimento di apposita autorizzazione rilasciata dalla preposta autorità competente sanitaria.
Gli addetti all’impiego di gas tossici devono essere persone di accertata idoneità fisica e morale e di riconosciuta professionalità attestata dalla patente, il cui rilascio comporta il superamento di un esame articolato in prove orali e pratiche, come previsto dal menzionato regio decreto.
La patente è soggetta a revisione periodica quinquennale e può essere revocata in ogni momento quando vengono meno i presupposti del suo rilascio e decade se non è rinnovata in tempo utile ai sensi dell’art. 35 del richiamato regio decreto 9 gennaio 1927, n. 147;
Il provvedimento segue al precedente decreto dirigenziale 13 gennaio 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 marzo 2014, n. 59, che ha previsto la revisione generale delle patenti di abilitazione per l’impiego dei gas tossici, rilasciate o revisionate nel periodo 1° gennaio-31 dicembre 2009.

Testo del Decreto: 

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2015-03-06&atto.codiceRedazionale=15A01606&elenco30giorni=true