Dal 13 dicembre 2014 sono entrate in vigore anche in Italia le disposizioni dettate dal Regolamento UE 1169/2011 del 25 ottobre 2011 per quanto riguarda le etichette dei prodotti alimentari.

Cambia il sistema di etichettature degli alimenti in Europa: i caratteri devono essere più chiari e più grandi (dimensione minima di almeno 1,2 millimetri o 0,9 nel caso di confezioni piccole), nome e indirizzo di chi ha fatto o commercializzato il prodotto, indicazione delle eventuali sostanze contenute che procurano intolleranze.

Etichette più chiare, comprensibili e trasparenti per consentire ai consumatori europei di fare delle scelte consapevoli al momento dell’acquisto di un alimento.

La data di scadenza deve essere riportata su ogni singola porzione preconfezionata e non più solo sulla confezione esterna. Viene inoltre stabilito che informazioni come slogan pubblicitari non creino confusione con la presentazione delle informazioni obbligatorie.

Obbligo di indicare, con maggiore evidenza rispetto alle altre informazioni, le sostanze allergizzanti o che procurano intolleranze.

Per saperne di più e per scaricare il testo del regolamento UE :

http://www.vivieuropa.it/notizie/774