Pubblicato il Bando per il finanziamento di interventi a favore delle reti di imprese operanti nella regione Veneto.

Il bando destina 5.000.000 di € a progetti che favoriscano, tramite l’aggregazione, la competitività sul mercato delle imprese in rete, razionalizzando i costi, unendo le capacità, favorendo lo scambio di conoscenze e competenze, funzionali all’innovazione sia di prodotto che di processo.

SPECIFICHE DEL BANDO

Bando “reti” – DGR 1753 del 14.08.2012 (BUR n. 72 del 31.08.2012)

  Azioni 1.1.4 – 1.1.1 – 1.1.2. – Bando per il finanziamento di interventi a favore delle reti di imprese operanti nella regione Veneto.

La scheda ha carattere sintetico ed indicativo 

Agevolazioni:

Contributo pari al 50% della spesa ammessa. Spesa minima ammessa pari a 30.000 €, il contributo massimo per ciascun progetto è pari a 150.000 €

Progetti Ammissibili:

a) Sviluppo di Prodotto: indagini e studi su nuovi prodotti e prodotti o servizi esistenti; progettazione di nuovi prodotti e servizi ; progetti, disegni, prototipi, piani e altra documentazione, non destinati ad uso commerciale;

b) Sviluppo di Processo: indagini e studi su nuovi processi o miglioramento di processi esistenti rivolto alla riduzione di sprechi ed il risparmio energetico; impiego di tecnologie pulite nell’ambito del sistema produttivo; attività destinate alla definizione concettuale, alla pianificazione e alla documentazione concernenti nuovi processi;

c) supporto dei processi di internazionalizzazione, marketing e servizi di promozione di ambiti specializzati di impresa

d) clustering di impresa (punto 6.3 lettera c “servizi esterni”).

Ambito Territoriale:

Veneto(imprese non operanti nella Regione, possono partecipare al progetto pur non essendo destinatarie dell’agevolazione)

Settore:

classificazione ISTAT ATECO 2007 – settori di attività C “Attività manifatturiere”, E “Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento” (con esclusione dei codici 36 e 37), F “Costruzioni” (con esclusione del codice 42), J “Servizi di informazione e comunicazione” per i soli codici 62 e 63 (con esclusione del codice 63.9)

Scadenza del Bando:

A sportello fino a esaurimento dei fondi stanziati (Apertura il 15 ottobre 2012)

Beneficiari:

Aggregazioni di almeno 3 imprese (contratti di rete o ATI appositamente costituite per gli interventi oggetto del bando), aventi sede operativa nella Regione Veneto e la cui maggioranza assoluta sia composta da PMI.

Tipologie Spese:

a) personale;

b) investimenti (equipment);

c) servizi esterni (consulenze, collaborazioni);

d) spese di viaggio e soggiorno (nella misura massima del 5% delle spese riferite al personale);

e) spese generali.

Durata:

i beneficiari devono concludere il progetto entro e non oltre il 31.03.2014

Tipo di Agevolazione:

II contributi sono concessi ai sensi del Regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissione del 15 dicembre 2006, relativo all’applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d’importanza minore “de minimis”. Il referente della rete può, tuttavia, richiedere l’applicazione del Regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6 agosto 2008.

A chi:

Le domande di contributo dovranno essere inviate, a partire dal 15 ottobre 2012 alla Regione del Veneto – Protocollo Generale – Dorsoduro, 3494/a, 30123 Venezia (tel. 0412791514 / 0412791565), utilizzando l’apposita modulistica di cui al provvedimento di prossima pubblicazione a mezzo consegna diretta, raccomandata A/R o posta elettronica certificata (PEC)

Informiamo che è attivo un servizio di assistenza tecnica a disposizione dell’utenza per informazioni, approfondimenti e di supporto per la preparazione della documentazione progettuale

Persone di contatto : Daniele Corò – Alessandra Scarpa – Tel. 041/928638 – e-mail innovazione@ecipa.eu  – scarpa@ecipa.eu