Una determina del Direttore centrale Prevenzione n. 83 del 28 novembre 2014, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 280 del 2 dicembre 2014, ha prorogato la scadenza al bando INAIL FIPIT 2014,

che finanzia le piccole e micro imprese operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dell’estrazione e della lavorazione dei materiali lapidei per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica mirati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Contestualmente, sono prorogati anche il termine per la pubblicazione sul sito INAIL della composizione delle Commissioni (che slitta al 27 gennaio 2015) e il termine di 180 giorni per l’attività istruttoria delle Commissioni (differito al 30 gennaio 2015).

Il bando INAIL-FIPIT (Finanziamento alle imprese per progetti di innovazione tecnologica), emanato in attuazione dell’articolo 11, comma 5, del D.Lgs. n. 81/2008, mette a disposizione 30 milioni di euro (ripartiti tra i 3 settori di attività) a sostegno di progetti di innovazione tecnologica diretti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro delle micro e piccole imprese dei settori dell’agricoltura, dell’edilizia e dell’estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.

Le imprese interessate dovranno seguire la procedura informatica indicata nella sezione Servizi on line del portale INAIL, previa registrazione. La domanda dovrà essere inoltrata, insieme alla documentazione richiesta, all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) della struttura regionale o provinciale competente, indicando come oggetto “Bando FIPIT”.

Per maggiori informazioni:

http://www.inail.it/internet/default/INAILcomunica/postit/p/DettaglioPostIt/index.html?wlpT38004288511402998251331_contentDataFile=UCM_158850&_windowLabel=T38004288511402998251331