Gli autoveicoli incentivabili dal bando del Ministro dei Trasporti sono solo quelli a trazione alternativa esclusiva. Non rientrano nell’agevolazione, invece, i veicoli c.d. “ibridi”, alimentati cioè alternativamente a carburante tradizionale o a gas.

Lo precisa una circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Direzione generale per il trasporto stradale e l’intermodalità) del 22 settembre 2014, Prot. 18358 (“Incentivi a favore di investimenti nel settore dell’autotrasporto di merci – Istruzioni operative”). Con la Circolare vengono inoltre fornite le istruzioni operative e gli opportuni chiarimenti per l’ottenimento dei benefici previsti dal decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del decreto 3 luglio 2014, con il quale il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dettato disposizioni in merito alla ripartizione e alle modalità di erogazione delle risorse finanziarie (15 milioni di euro) destinate ai seguenti investimenti e iniziative imprenditoriali.

Per scaricare il testo del decreto e dei suoi allegati clicca sul link riportato sotto:

http://www.cna-ms.it/uploads/files/727it-Circolare_esplicativa_DM_307-2014.pdf