POR FSE 2014/2020 – DGR n. 2121 del 30/12/2015 “ASSEGNI DI RICERCA”

Avviso di pubblicazione del bando n. 18270 per l’attribuzione di due 
Assegni di Ricerca DGR 2121 del 30/12/2015, per disoccupati/inoccupati, 
presso Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
progetto n. 5687-1-2121-2015 approvato dalla Regione Veneto con DGR n. 88 del 07/06/2016

 

Bando di Selezione pubblica n. 18270 e modalità di partecipazione 

(scadenza 13/08/2016)
Progetto “Implementazione e caratterizzazione di applicazioni avanzate di Additive Manufacturing 
nel ciclo produttivo dell’industria meccanica veneta”

Obiettivi

I percorsi di studio universitario degli atenei italiani non prevedono alcun corso specifico sulla tecnologia Additive Manufacturig e questo comporta quindi una limitata disponibilità di figure professionali con competenze specifiche.
Questo progetto intende fornire una formazione di eccellenza a giovani neo-laureati che permetta loro, al termine del progetto, di ottenere: 
–    capacità di utilizzare i moderni strumenti di progettazione, simulazione multi-fisica e ottimizzazione applicati alla Produzione Additiva (PA);
–    comprensione delle problematiche inerenti all’uso della Produzione Additiva in campo meccanico e conoscenza delle metodologie applicabili in pratica;
–    esperienza nell’uso della strumentazione e nelle metodologie per la misura dei parametri fisici e la caratterizzazione delle proprietà e della funzionalità dei prodotti finiti.

Destinatari e requisiti 

Destinatari dell’intervento saranno neo-laureati o neo-dottorati, DISOCCUPATI O INOCCUPATI, in possesso di titolo di laurea specialistica/magistrale in discipline ingegneristiche, in scienza dei materiali e in fisica, che verranno selezionati tramite un concorso pubblico per titoli e colloquio orale per l’ottenimento di un contratto di Assegno di Ricerca erogato dall’INFN per la durata di 12 mesi.

Tipologia d’intervento
L’intervento riguarda due discipline principali, la progettazione meccanica e i trattamenti superficiali e termici, sui quali l’INFN possiede competenze
specifiche nelle sedi di Padova e Legnaro. Inoltre beneficerà delle competenze che verranno messe a disposizione da due aziende, una come produttore di sistemi di stampa 3D per metalli e l’altra quale
azienda leader nel settore degli strumenti a supporto della progettazione meccanica. I destinatari, dopo la fase iniziale di training, trascorreranno periodi di stage aziendale nelle aziende partner, alternati a periodi di lavoro e studio presso la sede INFN di Padova. 
L’intervento si prefigge di produrre, sotto la guida del coordinatore del progetto e sulla base del lavoro di ricerca e sviluppo effettuato presso le aziende, un’analisi complessiva dell’applicabilità della PA articolata in: verifica dei risultati ottenuti attraverso l’uso della PA; valutazione dei vantaggi e limiti della tecnologia nei casi presi in esame; comparazione dei costi; disamina degli aspetti che necessitano ulteriori indagini; stima dell’impatto che la diffusione dell’uso del PA nell’industria meccanica veneta potrebbe avere nei settori industriali di riferimento delle applicazioni realizzate.
Le ricadute dell’intervento sono molteplici e si possono riferire in particolare a: formazione dei destinatari in un settore che è destinato ad giocare un ruolo di rilievo via via crescente per il futuro dell’industria meccanica veneta; interazione sinergica fra aziende portatrici di competenze che rappresentano una notevole potenzialità a livello locale.

Posti disponibili: 2

Bando di Selezione pubblica n. 18270 e modalità di partecipazione 

(scadenza 13/08/2016)

Per informazioni sfe@pd.infn.it