Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 94 del 28 marzo 2014, sono state pubblicate,  le nuove direttive sugli appalti pubblici nei settori ordinari e speciali e nel settore delle concessioni.

Si tratta di un pacchetto di norme che punta alla modernizzazione degli appalti pubblici in Europa. In due casi, le nuove norme sostituiscono disposizioni vigenti: la direttiva 2014/24/UE sugli appalti pubblici, che abroga la direttiva 2004/18/CE, e la direttiva 2014/25/UE sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali che abroga la direttiva 2004/17/CE. “Nuova” è invece la direttiva 2014/23/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione. L’iniziativa, una delle 12 azioni prioritarie per migliorare il funzionamento del mercato unico, rappresenta un importante passo in avanti nella riforma degli appalti pubblici nell’UE e porterà benefici in molti settori relativi alla fornitura di beni, opere e servizi. Le direttive entrano in vigore il 17 aprile 2014.