È stato firmato a Perugia, il 23 marzo 2015, il Protocollo d’Intesa tra l’Agenzia per l’Italia Digitale(AgID) e le Regioni dell’Italia centrale per l’attuazione dell’Agenda Digitale.

Umbria, Emilia Romagna, Marche, Toscana e Lazio hanno sottoscritto l’accordo che prevede il raggiungimento degli obiettivi contenuti nel piano Crescita Digitale, attraverso un percorso collaborativo che definisce impegni condivisi per l’attuazione di azioni interregionali.
Punti centrali dell’intesa sono l’individuazione di soluzioni e prassi comuni, la promozione e la diffusione della cultura e delle competenze digitali sui territori, lo sviluppo del cloud-computing, la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico, la diffusione dei dati aperti e la creazione di servizi pubblici digitali disegnati partendo dai bisogni del cittadino. L’accordo, che ha una durata di tre anni, prevede che le regioni si impegnino sin da subito ad individuare una “task force” che svolga il ruolo di interlocutore per le iniziative di collaborazione.
Entro il mese di giugno 2015 sarà costituito il tavolo di coordinamento, entro settembre sarà completata la fase di inizio del protocollo che comprende la pianificazione dei prodotti e dei servizi da erogare nella prima fase di realizzazione.
L’Agenzia per l’Italia Digitale, sottoscrivendo l’accordo, si impegna a favorire e sviluppare comunità di pratica interregionali che accompagnino la crescita e il coordinamento dei singoli territori.

Per accedere al sito dell’Agenzia:

http://www.agid.gov.it/notizie/2015/03/24/firmato-protocollo-dintesa-le-regioni-centrali-lattuazione-dellagenda-digitale