Gli edifici smart sono l’estensione digitale degli effetti dello sviluppo tecnologico in architettura e ingegneria. Dal momento che la società è permeata di tecnologia, gli edifici stanno adattandosi al contesto offrendo servizi digitalizzati adeguati a coloro che ci vivono. In tal modo diventeranno uno dei pilastri per la riduzione del consumo di energia sia in contesti rurali che urbani, contribuendo a colmare il divario digitale nonché a sviluppare il potenziale offerto dalla connettività e dalla digitalizzazione nelle aree rurali.

SHVET si pone l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di un profilo professionale altamente qualificato libero di muoversi in Croazia, Slovenia e Italia contribuendo all’occupazione e riducendo i gap di competenze in aziende del settore elettro/tecnico/edile grazie alla definizione di una qualifica Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS – HVET).
L’obiettivo specifico è quello di definire una nuova qualifica congiunta di esperto in automazione degli edifici che sia allineato alle esigenze attuali e future dei datori di lavoro, utilizzando un approccio di work based learning (WBL) e che preveda l’integrazione della mobilità di studenti e lavoratori.

Abilità e competenze rilevanti

Il focus nella definizione della qualifica congiunta emergerà dalle aspettative dei datori di lavoro che saranno coinvolti durante l’intero processo – attraverso questionari, focus group, gruppi di lavoro – per l’identificazione delle competenze e dei risultati di apprendimento. Le conoscenze pregresse degli allievi saranno riconosciute sulla base di linee guida e standard di valutazione. Quanto appreso consentirà agli allievi e ai lavoratori di muoversi liberamente tra i tre paesi economicamente connessi. L’approccio WBL sarà determinante per garantire competenze rilevanti e concretamente applicabili.

 

Il Network SmartApp

Il nuovo curriculum e la nuova qualifica saranno validati da docenti, formatori e esperti IFTS/ITS grazie ad un evento di “Formazione formatori”. I partner di progetto attiveranno il network SmartApp firmando un Memorandum d’intesa tra le organizzazioni di supporto degli istituti IFTS/ITS e dei datori di lavoro. Il Memorandum è la base per la rete di PMI disposte a partecipare allo scambio di lavoratori e studenti.

Obiettivi del progetto:

1.contribuire alla formazione di forza lavoro altamente qualificata e libera di muoversi

2. ridurre gap di competenze nel settore elettrotecnico e delle costruzioni

3. definire una nuova qualifica congiunta IFTS/ITS di esperto in automazione degli edifici

4. supportare lo sviluppo e la promozione di alta formazione professionale