Ecotraccia

Home / Energia e Ambiente / Ecotraccia

La tracciabilità dei rifiuti on line per artigiani, PMI e servizi tecnici alle imprese

Se la gestione dei registri rappresenta un problema per la piccola e la media impresa, ECOTRACCIA® è il servizio on line che permette di risparmiare tempo ed energie, assolvendo gli obblighi di legge in materia di rifiuti.
La CNA, con Ecipa, affronta una nuova sfida per offrire servizi innovativi ai propri associati, offrendo una soluzione sicura, affidabile ed in modalitĂ  cloud computing per la gestione di registri di carico/scarico e MUD.
Per informazioni: assistenza(@)ecipa.eu

  • Lo scenario
    – La normativa di riferimento per la gestione dei rifiuti è espressa nel D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.
    – Il principio cardine è la TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI
    – Tutti i produttori di rifiuti speciali devono annotare in un registro la qualitĂ  e quantitĂ  di rifiuti prodotti nonchĂ© il loro successivo smaltimento.
    – La gestione dei registri di carico/scarico può essere effettuata dalle Associazioni di categoria e/o loro societĂ  di servizi.
  • Il deposito temporaneo
    E’ il concetto cardine per i PRODUTTORI di rifiuti; il rispetto della normativa inizia nella gestione dei rifiuti in azienda, con la
    corretta identificazione dei rifiuti, la differenziazione e il deposito in
    contenitori idonei.
  • La corretta gestione del deposito temporaneo:
    – I rifiuti pericolosi devono essere coperti se non contenuti in contenitori
    idonei e coperti (marchiati UNI)
    – I rifiuti pericolosi devono essere differenziati per CER
    – I rifiuti pericolosi devono essere divisi dai rifiuti non pericolosi (divieto di miscelazione)
    – I contenitori dei rifiuti liquidi devono essere posti su bacini di contenimento omologati
    – La zona di stoccaggio deve essere possibilmente unica e delimitata da strisce gialle
    – Sono obbligatori i cartelli di identificazione dei rifiuti
  • Adempimenti amministrativi: il registro di carico e scarico (Art. 190, Dlgs 152/2006)
    I produttori devono annotare il registro “almeno” entro 10 giorni lavorativi dalla produzione del rifiuto (carico) e dallo scarico del rifiuto prodotto, devono tenerlo presso ogni impianto di produzione e – integrato con i formulari – conservarlo per cinque anni dalla data dell’ultima registrazione
  • Cos’é EcoTraccia
    – E’ una soluzione web che permette di gestire i registri di carico/scarico rifiuti delle PMI.
    – E’ un portale di aggiornamento normativo che traduce le norme in rapide istruzioni operative.
    – E’ un sistema facile da usare per gli operatori tecnici che svolgono
    l’assistenza alle aziende produttrici di rifiuti.
    – E’ un servizio on line in grado di gestire tutti gli aspetti legati alla consulenza sui rifiuti, con possibilitĂ  di estendere le formule di interazione con i clienti tramite lo sviluppo di social forum.
  • PerchĂ© EcoTraccia
    – Il sistema è on line ed è sempre accessibile agli utenti delle aziende e dei servizi tecnici.
    – Può essere gestito dalla singola azienda, ovvero delegato a consulente e/o societĂ  di servizi
    – E’ semplice, intuitivo e di rapido apprendimento
    – E’ sempre allineato alla normativa vigente
    – Nel caso di entrata in funzione del SISTRI il sistema è giĂ  perfettamente integrato.
    – E’ una soluzione scalabile, non richiede investimenti in infrastrutture hardware.
    – E’ un sistema sicuro, nel pieno rispetto della normativa sulla privacy (gestione dei dati personali) e con sistemi di business continuity e disaster recovery in grado di assicurare la continuitĂ  del servizi.
  • I servizi erogabili agli Artigiani e alle PMI
    – Caratterizzazione dei rifiuti (assegnazione codice CER).
    – Gestione analisi e conferimento incarichi ai laboratori di analisi.
    – Consulenza deposito temporaneo dei rifiuti
    – Gestione carichi, scarichi e giacenze rifiuti
    – Formazione alle aziende in materia di rifiuti